Pompa di calore Ariston NUOS PRIMO SCALDA ACQUA 100lt | Speedy Clima
Chiamaci

 

Pompa di calore Ariston NUOS PRIMO SCALDA ACQUA 100lt

Immagine: 
0 Recensione/i

971,00 €

Disponibilità:
10
pezzo/i
Codice articolo:
Titolo:
3623239 scalda acqua 100 Lt

Ask a Question

Condividi:

Scaldacqua a pompa di calore Nuos Primo è disponibile con una capacità di 200 o 242 litri ed è uno scaldabagno di ultima generazione, che consente di risparmiare fino al 70% di energia rispetto a uno scaldabagno elettrico convenzionale.

È in grado di soddisfare il fabbisogno di una famiglia di 3-5 persone ed è affidabile nel tempo: l’anodo in titanio è una garanzia contro la corrosione e il calcare.

Con la gamma degli  scaldabagni Nuos Ariston ha creato una soluzione all’avanguardia efficiente e sostenibile, in grado di utilizzare il calore dell’aria come fonte di energia rinnovabile per ottenere maggiore comfort e risparmio. 

Scaldabagno a pompa di calore Nuos

  • Range di lavoro in pompa di calore con temperature dell’aria da 10 a 40°c
  • Gas ecologico R134A consente di raggiungere temperature dell’acqua fino a 55°C in pompa di calore
  • Condensatore avvolto alla caldaia (non immerso in acqua)
  • Caldaia in acciaio smaltato al titanio
  • Resistenza elettrica integrativa
  • Anodo anticorrosione in magnesio
  • Display LED
  • Funzioni: green, boost, auto, programmazione oraria dei prelievi e antilegionella

ECOGrazie alla funzione ECO, lo scaldabagno NUOS permette il massimo risparmio energetico riscaldando l'acqua sanitaria fino a 55°C esclusivamente attraverso la pompa di calore, senza l'ausilio della resistenza elettrica integrativa.

FASTSelezionando la modalità FAST, lo scaldabagno attiverà contemporaneamente sia la pompa di calore che la resistenza elettrica integrativa. La modalità dello scaldabagno dovrà essere impostata manualmente dall’utente ogni volta che avrà la necessità di riscaldare l’acqua nel minor tempo possibile. La temperatura massima raggiungibile in modalità FAST è 65°C.

ANTILEGIONELLAIn modalità ANTILEGIONELLA, lo scaldabagno NUOS si attiva nel caso in cui per 30 giorni consecutivi l’acqua accumulata non abbia mai raggiunto la temperatura di 65 °C, effettuando un ciclo di riscaldamento completo e portandola così a tale temperatura per igienizzarla.

 



Scaldacqua a pompa di calore Nuos Primo è disponibile con una capacità di 200 o 242 litri ed è uno scaldabagno di ultima generazione, che consente di risparmiare fino al 70% di energia rispetto a uno scaldabagno elettrico convenzionale.
È in grado di soddisfare il fabbisogno di una famiglia di 3-5 persone ed è affidabile nel tempo: l’anodo in titanio è una garanzia contro la corrosione e il calcare.
Con la gamma degli  scaldabagni Nuos Ariston ha creato una soluzione all’avanguardia efficiente e sostenibile, in grado di utilizzare il calore dell’aria come fonte di energia rinnovabile per ottenere maggiore comfort e risparmio. 

  • Range di lavoro in pompa di calore con temperature dell’aria da 10 a 40°c
  • Gas ecologico R134A consente di raggiungere temperature dell’acqua fino a 55°C in pompa di calore
  • Condensatore avvolto alla caldaia (non immerso in acqua)
  • Caldaia in acciaio smaltato al titanio
  • Resistenza elettrica integrativa
  • Anodo anticorrosione in magnesio
  • Display LED
  • Funzioni: green, boost, auto, programmazione oraria dei prelievi e antilegionella

ECOGrazie alla funzione ECO, lo scaldabagno NUOS permette il massimo risparmio energetico riscaldando l'acqua sanitaria fino a 55°C esclusivamente attraverso la pompa di calore, senza l'ausilio della resistenza elettrica integrativa.

FASTSelezionando la modalità FAST, lo scaldabagno attiverà contemporaneamente sia la pompa di calore che la resistenza elettrica integrativa. La modalità dello scaldabagno dovrà essere impostata manualmente dall’utente ogni volta che avrà la necessità di riscaldare l’acqua nel minor tempo possibile. La temperatura massima raggiungibile in modalità FAST è 65°C.

ANTILEGIONELLAIn modalità ANTILEGIONELLA, lo scaldabagno NUOS si attiva nel caso in cui per 30 giorni consecutivi l’acqua accumulata non abbia mai raggiunto la temperatura di 65 °C, effettuando un ciclo di riscaldamento completo e portandola così a tale temperatura per igienizzarla.

 


Indietro